IL GALATEO DAL PARRUCCHIERE

Andare dal parrucchiere, solitamente, rappresenta un momento di relax.

Ma, cari clienti dei nostri saloni, vi siete mai posti il quesito: “esiste un modo corretto o un modo sbagliato di comportarsi dal parrucchiere?”.

Non parliamo certo di baciamano o riverenze, ma di semplice buon senso ed educazione…

Ecco alcune accortezze:

Sei in ritardo? Avvisa

Non solo per rispetto nei confronti di chi ha un appuntamento con te, ma anche per chi può prendere il tuo posto ed evitare ulteriori ore di attesa, soprattutto nel momento storico che stiamo vivendo.

Fiducia prima di tutto

Ancora brontolii per un taglio troppo corto o un colore eccessivo? Ricordatevi che se vi recate da anni dallo stesso parrucchiere, vuol dire che la fiducia è reciproca, dunque non siate in imbarazzo nel chiedere un confronto con i vostri hairstylist, loro sono lì per offrirvi delle consulenze adatte ad ogni vostra richiesta.

Parrucchiere o psicologo?

Che i saloni siano ambienti dai mille gossip ormai è un dato di fatto, ma per un clima più rilassato meglio parlare di curiosità e pettegolezzi ed evitare argomenti scomodi o poco educati.

Shall we dance?

Ricordatevi che siete dal parrucchiere, non ad una lezione di latino americano, perciò muovetevi il meno possibile, seguite le richieste del parrucchiere ed evitate telefonate lunghe: sicuramente potranno aspettare.

Moderarsi

Non infastidite l’ambiente circostante con urla e schiamazzi, siate composti; questo faciliterà il lavoro del vostro hairstylist e voi avrete un servizio più veloce ed efficace.

Quella difficile parola…

Terminiamo con l’ultima regola, ma la più fondamentale… un grazie può cambiare la giornata di chiunque. Ricordatevi che il vostro parrucchiere sta lavorando per voi e sta facendo certamente del suo meglio per soddisfare le vostre richieste e necessità, dunque un grazie sincero non farà del male a nessuno!

Ciao, hai bisogno di aiuto?